Le particolarità meccaniche dei nastri trasportatori lisci, modulari e nastri a catena richiedono strumenti di pulizia efficaci ed efficienti. I generatori di vapore sono la scelta ideale.

REA Steam Cleaning dispone di una vasta gamma di sistemi per il lavaggio manuale o automatico dei nastri trasportatori utilizzati in diverse industrie ma in particolare in industria agro alimentare.

Scopri i sistemi e gli accessori per i lavanastri…
 

Lavanastri a vapore per il settore alimentare

Sono l’attrezzo ideale per permettere all’azienda di raggiungere gli standard HACCP senza l’utilizzo di detergenti. Diversi test realizzati da laboratori specializzati confermano l’efficacia del vapore nel processo di disinfezione.

Questi modelli non necessitano della presenza di un operatore e possono essere usati in modo continuo durante la produzione. I vantaggi evidenti sono:

  • Eliminazione di tempi e costi del personale per la pulizia del nastro trasportatore;
  • Lavggio, sanificazione ed asciugatura in continuo, durante o dopo la produzione, senza operatore.
  • Disponibile per qualsiasi larghezza, senza modificare il telaio.
  • Montaggio veloce, senza attrezzi, si spostano facilmente da un convogliatore all’altro.
  • Estrazione completa del vapore e dell’acqua contaminata, il convogliatore rimane secco.
  • Estremamente sicuri per l’operatore, niente fuoriuscite di vapore o acqua.
  • Possibilità di usare solo vapore, o vapore + acqua, a secondo della contaminazione.
  • Possibilità di usare il vapore di rete già presente nello stabilimento

Lavaggio manuale

Per il lavaggio manuale dei nastri , lancia a becco d’oca (sezione prodotti accessori codice 202 vd/ep) , spazzola nylon ( sezione prodotti accessori codice 459 e 3043) , spazzola aspirante vapore + acqua + aspirazione (sezione prodotti accessori codice 210vda ).
Questi attrezzi sono tutti realizzati con materiali conformi alle regolamentazione sull’utilizzo in ambito agroalimentare .

Per il lavaggio automatico dopo produzione dei nastri lisci , modello VDA , che può anche essere usato durante la produzione ma ad intervalli.

Lavaggio automatico

Per il lavaggio automatico dopo produzione dei nastri modulari, modello Tornado.
Per il lavaggio automatico dopo o durante produzione dei nastri a catena tipo Flexlink , modello Steamatic, vincitore del premio Horizon 2020.

Per il lavaggio automatico durante la produzione dei nastri lisci, modelli Jolly S1 e Jolly S2.
Per il lavaggio automatico durante la produzione dei nastri modulari , modello Jolly D.

Il ciclo di lavaggio prevede sempre 2 fasi:

  • un primo passaggio durante il quale il nastro viene lavato con vapore + acqua, per togliere lo sporco visibile e preparare la seconda fase di sanificazione;
  • un secondo passaggio solo di vapore a 140° , che assicura una perfetta rimozione dei microorganismi.

Nelle versioni automatiche le due fasi sono realizzate in modo sequenziale e automatico senza nessun intervento operatore, pertanto il ciclo può essere continuo durante la produzione.

Video gallery

Vantaggi del vapore per il lavaggio e sgrassaggio dei nastri trasportatori

Temperatura elevata

La temperatura del vapore secco sulla superficie è di circa 120°

  • Il calore del vapore distrugge ed elimina i microrganismi, compresi quelli nei luoghi nascosti e all’interno dei biofilm. L’uso della temperatura elimina la possibilità che i batteri sviluppino resistenza ai prodotti chimici.
  • Il calore scioglie oli e grassi rendendoli facili da rimuovere dalle attrezzature.
  • Le superfici riscaldate si asciugano rapidamente lasciandole pronte all’uso

Nota: anche se la temperatura di scarico è alta, il suo basso contenuto di umidità elimina qualsiasi rischio di ustione o scottatura per gli operatori o il personale.

Bassissima umidità

Il vapore secco, o saturo, contiene solo il 5% di acqua

Il processo di lavaggio sanificazione vapore REA STEAM CLEANING utilizza solo 12 litri di acqua ora ( modelli 9 kw) fino ad un massimo di 48 litri ( modello 36 kw). Da 20 a 50 volte meno del processo classico lavaggio acqua + schiuma + risciacquo.

  • 5% di contenuto d’acqua
  • I generatori di vapore secco REA utilizzano solo dai 12 ai 48 lt di acqua , ossia circa 50 volte meno del lavaggio ad alta pressione.
  • Il vapore può essere utilizzato su e intorno ad apparecchiature elettriche ed elettroniche,controlli, sensori, guarnizioni, senza il pericolo di causare cortocircuiti o danneggiare i componenti , pertanto non è necessario mascherare o trasportare l’attrezzatura prima della pulizia. Elimina i costi associati alla sostituzione dei componenti danneggiati.
  • Fino al 95% di riduzione del consumo di acqua e della creazione di acque reflue, risparmiando denaro per la fornitura e lo smaltimento di acqua.
  • Pochissima acqua da pulire dopo la pulizia delle attrezzature: risparmio di tempo.
  • Il minimo utilizzo di acqua consente l’utilizzo dell’apparecchiatura in aree prive di condotti d’acqua e per protocolli “a secco”.
  • Una bassa umidità con alto calore lascia le superfici asciutte e pronte per l’uso immediato riducendo i tempi di fermo macchina.
  • L’umidità bassa elimina qualsiasi rischio di scottature per gli operatori

Bassa pressione

La pressione del vapore all’ugello è di soli 10 bars, nettamente inferiore a quella del lavaggio alta pressione ( circa 50 bars).

Questo significa poter usare il vapore su tutti tipi di componenti, anche i più sensibili. La pressione di scarico è di 10 bars, rispetto ai 50 e oltre per il lavaggio ad alta pressione.

  • Non danneggerà le superfici, le tenute dei cuscinetti, i motori, i sensori, ecc., Quindi non è necessario mascherare o smontare le attrezzature prima della pulizia.
  • Trasmissione minima di sporco e umidità rispetto al lavaggio ad alta pressione significa meno spargimento di sporcizia su altre attrezzature e superfici .
  • Nessun rischio per la sicurezza del personale

Possibilità di usare il detergente

Possibilità di usare il detergente insieme al vapore per tutti i generatori REA STEAM CLEANING.

  •  Possibilità di aggiungere acqua e detergenti in parallelo con il vapore.
  • L’impugnatura digitale controlla l’aggiunta di acqua o prodotti chimici alla vapore.
  • L’acqua aiuta a spostare lo sporco più rapidamente accelerando la pulizia, ma con un leggero aumento dell’acqua utilizzata.
  • Detergenti, sgrassanti, possono essere utilizzati per velocizzare la pulizia e migliorare i risultati ,e con il calore che agisce da catalizzatore la loro quantità è ridotta, risparmiando denaro.
  • Si possono aggiungere trattamenti chimici per ritardare l’ossidazione o raggiungere altri requisiti di pulizia delle superficie

Fotogallery

I nostri rivenditori

REA Steam Cleaning dispone di una rete di oltre trenta rivenditori nel mondo.